PianetaDonna

Style blog: arte, design, consumi

Idea fai da te: lampadario o cappello?

Giulia» Sabato 20 Settembre alle ore 18:41

lampadario-cappello.jpg

Un’altra idea di lampadari di design fai-da te mi è venuta navigando sul sito di Interior Design. Questi cappelli usato come lampadari sono nati dalla creatività del designer Jake Phipps e, a mio parere, chi è dotato di una buona manualità potrà facilmente replicare l’idea.

Per un tocco country&western questi eleganti cilindri si possono sostituire con cappelli da cowboy, in vendita spesso sui mercatini a pochi euro.

Il frigorifero a scomparti

Giulia» Sabato 20 Settembre alle ore 08:17

frigorifero-a-scomparti.jpgCondividete l’appartamento con altre persone per esigenze scolastiche o lavorative? Allora avrete una vaga idea di cosa significa conservare i cibi di più persone in un unico frigo, e quanto può essere alto il rischio di misteriose sparizioni dei vostri acquisti alimentari.

Questo frigo di Electrolux risolve il problema, o almeno ci prova, grazie al sistema a scomparti ben separati che dovrebbero perlomeno scoraggiare eventuali ladrocini gastronomici.

Inoltre, a mio parere, è anche parecchio gradevolmente a livello di estetica.

Fonte

Il lampadario di loghi Chiquita

Giulia» Venerdì 19 Settembre alle ore 09:29

lampadario-chiquita.jpg

Questo lampadario molto cool, realizzato con cartoncini ritagliati del logo delle banane Chiquita, è stato inventato dal designer Anneke Jakobs.

E, non-solo-ma-anche, l’artista di è premurato di mettere online un manuale in .pdf che insegna a come seguire le sue orme e realizzare handmade un prodotto analogo.

Fonte

La casa giardino

Giulia» Giovedì 18 Settembre alle ore 10:31

casa-verde.jpg

Nell’immagine la casa-giardino, star della biennale di Venezia. Harmonia 57, questo il nome dell’edificio, è stata progettata dalla Triptyque, equipe di archietti franco-brasiliani. Particolarità della casa è avere i muri completamente rivestiti di piante, il che rende il suo aspetto spettacolare.

I tubi degli impianti di irrigazione, inoltre, sono disposti in modo da evocare le vene del corpo umano: la funzione comune è quella di portare vita e nutrimento all’”organismo” che le ospita.

Il portaoggetti per bikers

Giulia» Mercoledì 17 Settembre alle ore 12:24

recipiente-gomma-scooter.jpggomma-scooter-portaoggetti.jpg

Il classico vuotatasche, che spesso si rivela un salvagente per mantenere una parvenza di ordine in casa, viene ripensato da Artecnica grazie ad una gomma da scooter e un cestino di vimini.

Molto lontano dai classici portaoggetti in argento foderati in velluto, questo recipiente è stato disegnato da Estudio Campana. Adatto per gli amanti delle due ruote o da chi ama aggiungere un tocco di originalità alla propria casa o al proprio ufficio.

Flexibility - design in a fast-changing society, mostra a Torino

Giulia» Lunedì 15 Settembre alle ore 11:29

torino-flexibility.jpg

La flessibilità nello scenario urbano è un’esigenza del presente e, soprattutto, di un futuro prossimo - nel 2050 si prevede che il 90% della popolazione abiterà in città.

Una flessibilità intesa nell’ottica di una società che cambia velocemente, ma anche come uscita da schemi rigidi e preconfezionati, in modo che uno stesso oggetto si possa adattare ad ambienti e situazioni diversi da quelli per cui è stato creato.

Oggi la flessibilità viene narrata in una nuova mostra a Torino, Flexibility - design in a fast-changing society. La cornice è molto suggestiva: le ex-carceri “le Nuove”.

Tutte le informazioni su questo sito. Qui un elenco dei designer in mostra.

Il contenitore per medicinali di Cappellini

Giulia» Domenica 14 Settembre alle ore 10:39

 contenitore-medicinali-design.JPG

Sicuramente non ci saranno più dubbi quando si tratta di cercare un’aspirina. L‘armadietto per medicinali di Thomas Ericksson by Cappellini è infatti fortemente evocativo del suo contenuto, soprattutto nella versione rossa.

Questo contenitore fa parte della collezione Progetto Oggetto, che nasce nel 1992 dalla collaborazione fra James Irvine e Jasper Morrison con l’obiettivo di creare oggetti “semplici ma di grande disegno“, non strettamente vincolati ad un solo ambiente della casa.

Fonte

Il boa di Edra

Giulia» Domenica 14 Settembre alle ore 08:33

boa-edra.jpg

Forse a vederlo in foto non fa una grande impressione, ma provate ad immaginarvelo a casa vostra: il boa di Edra è un paradiso di relax e al contempo di gioco e divertimento.

Si tratta di  90 metri di tubolare rivestito in velluto e privo di struttura, riempito con particelle di poliuretano elastico e traspirante e poi annodato a formare un intreccio irregolare che ha tutto l’aspetto di un grande nido studiato per gli esseri umani.

La cassettiera di Tejo Remy

Giulia» Venerdì 12 Settembre alle ore 11:12

cassettiera-design.jpg

Certo, la cassettiera di  Tejo Remy prodotta da Droog non è certo studiata per conferire un aspetto di ordine e disciplina all’ambiente, scopo principale della maggior parte delle sue “sorelle” da casa o da ufficio. Ma, sicuramente, è un ottimo esempio di originalità e di… riciclaggio. Se volete maggiori informazioni potete provare a contattare questa mail sales@droogdesign.nl.

Carrè Blanc arriva in Italia al Macef

Giulia» Giovedì 11 Settembre alle ore 14:46

okaido-1.jpg

Debutterà al Macef il nuovo marchio di una delle catene di franchising più gettonate in Francia e in Europa: Carrè Blanc, distributore ufficiale ed esclusivo, fra l’altro, di Roland Garros. La prima apertura avverrà ad ottobre a Voghera, e seguiranno entro il 2008 Treviso, Pisa e Reggio Calabria.

Il concept che guida Carrè Blanc è quello di “vendere emozioni”, attraverso uno stile seducente, decorativo ed un’ampia scelta di diversi modelli per adulti e bambini- 72 temi prodotti in 12 mesi per due stagioni.

Al Macef il brand presenterà il catalogo per l’inverno e tre diverse collezioni Madras, Okaido (nelle immagini) e Lilou.

madras.jpg

madras-1.jpg

Pagina 100 di 110« Prima«9899100101102»Ultima »
DesMM Design