PianetaDonna

Style blog: arte, design, consumi

Archivio per la categoria Moda

Manfredi: l’anello a pois

Giulia» Venerdì 6 Giugno alle ore 11:00

anello-manfredi.jpgIn questo clima di tinte forti, eccessi e ritorno di stilemi da pop-art, anche il gioiello occupa un ruolo preponderante per rendere una mise in o out.

 

Questo coloratissimo anello di Manfredi è realizzato in oro rosa con pietre a tinte forti e il brand bene in evidenza, come vuole la moda.

 

Altre proposte sul sito ufficiale.

Lagerfeld fotografo in mostra a Versailles

Giulia» Giovedì 5 Giugno alle ore 09:50

Karl Lagerfeld, stilista tedesco celeberrimo per le sue collaborazioni con Fendi e con Chanel (di cui è attualmente direttore artistico), è una artista poliedrico: oltre a fashion designer è stato anche costumista teatrale e fotografo. I suoi scatti sono stati pubblicati in alcuni volumi tra cui Waterdance/Bodywave del 2003.

Dal 10 giugno, una mostra celebrerà il talento artistico di Karl Lagerfeld nel campo della fotografia. La mostra avrà una cornice a dir poco spettacolare: la reggia di Versailles. Del resto, per colui che è soprannominato il Kaiser della moda non ci si poteva aspettare niente di meno.

Fonte

Trash and Soul: il gioiello-immondizia

Giulia» Martedì 3 Giugno alle ore 11:44

trash-and-soul.jpg

La griffe di gioielli Trash and Soul si ispira, letteralmente, ai rifiuti, ovvero i soggetti delle sue creazioni sono tappi di bibite e lattine, bucce di arancia e di limone, sacchi della spazzatura, gusci di uova.

I gioielli, che nel design si richiamano abbastanza esplicitamente alla pop-art, hanno prezzi abbordabili e sono visibili sul sito trashandsoul.com. I pezzi si possono acquistare anche on line.

Irina Spalko una nuova icona?

Giulia» Lunedì 2 Giugno alle ore 11:46

cate-blanchett-indiana.jpg

Il nuovo Indiana Jones, dopo aver sbancato i botteghini in America e altrove, ha lasciato una notevole scia di interesse. Addirittura, dal film è stato tratto un libro, scritto da James Rollins sulla base della sceneggiatura di David Koepp.

Dal punto di vista della moda, si è fatto un gran parlare del boom di vendite della Indy Jacket di Belstaff, e della nuova tendenza del cappello alla Indy. Ma c’è un’altro elemento di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo che promette di fare tendenza: il look di Irina Spalko, spia russa interpretata da Cate Blanchett. Il suo stile è basic ma intrigante: caschetto corto e nerissimo, pelle lunare con trucco nude, tuta grigia (e, come sappiamo, quest’anno la tuta è un grande must) completata da cinturone, guanti e stivali in pelle nera. Farà tendenza?

I 4 giugno abiti vintage di Dior all’asta su Yoox

Giulia» Domenica 1 Giugno alle ore 17:25

dior-yoox.jpg

Fashion victim, preparatevi. Il  prossimo 4 giugno su Yoox avrà luogo una vendita all’asta di abiti e accessori vintage di Dior. E per “vintage” si intendono quegli splendidi abiti degli anni Sessanta che hanno fatto la storia della moda.

Gli abiti vengono da guardaroba privati, celebri collezioni e case d’aste, e Yoox li mette a disposizione di tutti gli amanti della moda che posseggano una carta di credito ben fornita. I capi comprendono sfarzosi abiti da sera,  occhiali e borsette in stile, irresistibili bijioux, foulard, twin set e molto altro ancora.

A Brescia il negozio affitta-abiti

Giulia» Domenica 1 Giugno alle ore 11:13

ego-affitto-vestiti.jpg

Indossare ogni giorno abiti diversi è complicato se non impossibile, prima di tutto per la disponibilità economica e di spazio. Forse è partita da questo concetto l’originale idea di eGo, negozio di Brescia che permette di affittare abiti a prezzi modici. E per prezzi modici si intende circa 2,90 euro al giorno, lavanderia compresa.

Gli abiti sono confezionati dallo stesso staff del negozio. Gli stili sono i più diversi, dal classico al modaiolo. E, udite udite, le taglie sono dalla 40 alla 48.

Per tutte le informazioni e per visionare le nuove collezioni potrete visitare il sito ufficiale.

N.Zero ovvero la prima borsa Breil

Giulia» Sabato 31 Maggio alle ore 11:53

brosa-breil-nzero.jpgDa tempo non erano più solo gioielli per il Gruppo Binda, di cui Breil Milano fa parte: il raggio d’azione fino a ieri comprendeva anche gli occhiali e i profumi. Negli scorsi giorni è stata lanciata la prima borsa griffata Breil; si chiama N.Zero, e in realtà non è proprio la prima, visto che nel 2004 ne era uscita un’altra in corrispondenza con il lancio della linea Snake.

La N.Zero è in nappa, è morbida, pratica e capiente, e ha un grande fondo rotondo che ricorda lo schermo di un orologio.  Potrete trovare tutte le informazioni sul sito breilmilano.com, che contiene immagini sull’intera collezione di pelletteria griffata Breil.

Fonte

Una cravatta di Hermés contro l’AIDS

Giulia» Venerdì 30 Maggio alle ore 10:41

cravatta-hermes.jpgLa nuova cravatta di Hermés porta un nome alquanto incisivo “Life in a pocket” ovvero “La vita in una tasca”. Nella fattispecie si tratta di un invisibile taschino, posto all’interno della cravatta, che permette di conservare al suo interno un preservativo.

La cravatta “Life in a pocket” è un’iniziativa della maison francese per fare la propria parte nella lotta contro l’AIDS: una parte del ricavato delle vendite della cravatta andrà infatti ad un’associazione attiva contro questa malattia.

La cravatta è stata disegnata da Veronique Nichanian, direttrice artistica di Hermés.

Fonte 

Occhiali Y-3 di Yohji Yamamoto

Giulia» Venerdì 30 Maggio alle ore 10:19

occhiali-yohji-yamamoto.jpg
I nuovi occhiali da sole Y-3 di Yohji Yamamoto sono stati presentati nei defilè uomo e donna durante la Settimana della Moda di New York.

Caratterizzati da un design estremamente futurista e metropolitano, appartengono alla collezione autunno/inverno 2008/2009 e, in effetti, li vedrei proprio bene sulle piste da sci.

Gli occhiali da sole  Y-3 di Yohji Yamamoto sono disponibili in tre modelli e tre colori: bianco, arancio e nero.

Fonte 

Sex and the City è il film più griffato

Giulia» Giovedì 29 Maggio alle ore 15:05

sex-and-the-city-premiere-new-york.jpg

Sex and the City ha battuto il record di “film più modaiolo”, ovvero detiene il record di griffe citate, battendo persino Il Diavolo veste Prada. Artefice di tanto splendore è la celeberrima costumista Patricia Field, che ha lavorato in entrambi i film.

Per la serie Sex and the City, Patricia Field aveva vinto un Emmy Awards nel 2002, mentre nel 2006 ha vinto un Satellite Awards per Il Diavolo veste Prada.

Nell’immagine, le quattro protagoniste di Sex and the City alla premiere del film a New York.

Fonte

DesMM Design