PianetaDonna

Style blog: arte, design, consumi
08 Nov

Poltrona Pio Manzù di Alias Design

Giulia» Martedì 8 Novembre alle ore 16:59

pio-manzu-0015.jpg

La Poltrona Pio Manzù affascina con la sua atmosfera retrò ed elegante: nata da un progetto mai editato di sedile ergonomico per macchina sportiva, coglie l’interesse di Renato Stauffacher -leader di Alias Design, da sempre appassionato di car design- durante la mostra “Quando il mondo era moderno”, dedicata proprio alle opere di Manzù.
Il prototipo, datato 1967, evidenzia l’attualità e la modernità del progetto e offre così lo spunto a Stauffacher di dare nuova vita alla seduta, poi battezzata Poltrona Pio Manzù.

La sua ergonomia si coniuga con alcune innovazioni tecniche: la base, ad esempio, è stata costruita grazie a un modello digitale, a sua volta realizzato con l’ausilio di alcune immagini d’archivio. L’attività incessante di Alias in termini di ricerca e sviluppo ha permesso una leggera revisione della curvatura della scocca: è stato infatti fresato nel polistirolo il modello 3D della poltrona, per valutare e realizzare la migliore soluzione possibile. Con la stessa tecnica è stato inoltre creato il poggiapiedi a quattro razze, sviluppato per essere perfettamente stabile e poco ingombrante.

L’analisi di diverse combinazioni tra pelle, tessuto e finitura della base hanno permesso di ottenere la versione definitiva della Poltrona Piò Manzù, un modello dove il fascino della storia e del car design si coniugano con lo slancio verso il futuro, dando vita ad una seduta che evoca la bellezza delle forme e un’ergonomia dall’estetica raffinata.



Aggiungi un commento

CAPTCHA image


DesMM Design